.
Annunci online

NATURALMENTE
...per la partecipazione. Claudio Strizzi (strizzic@gmail.com)
 
 
 
 
           
       

Mr.Smith goes to Washington



"Alcuni uomini vedono le cose per quello che sono state e ne spiegano il perchè. Io sogno cose che ancora devono venire e dico, perchè no"
Robert Kennedy

Chiesa "Dives in misericordia"
TOR TRE TESTE (video sotto)




E' stato pubblicato il mio lavoro di stage presso l'APAT - Agenzia per la Protezione dell'Ambiente e per i Servizi Tecnici dal titolo:

Dinamiche evolutive dell'assetto ambientale della regione vulcanica dei Colli Albani a sud di Roma: il Bacino del fosso dell'Incastro.

vedi l'INDICE
è possibile scaricare tutto il lavoro collegandosi QUI, mettendo STRIZZI nel campo AUTORE, dare INVIO e in seguito cliccando DOWNLOAD


"Sarebbe bello se gli uomini di potere fossero saggi. Ma quale vero saggio vorrebbe diventare un uomo di potere?"
Claude Chabrol, regista

"Allontanarsi dalla natura significa perdere di vista il senso della vita e della morte, che le stagioni evocano instancabilmente"
Philippe Bouseiller, fotografo

 
2 marzo 2008

Verso un giorno nuovo. Senza paura


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. italia futuro speranza

permalink | inviato da naturalmente il 2/3/2008 alle 23:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

22 dicembre 2007

Buone notizie sotto l'albero

Ecco l'auto elettrica targata Bollorè e Pininfarina. Armi vincenti alta tecnologia, emissioni zero e lunga durata.


Per tutte le info del caso www.bollore.com e l'articolo e foto di repubblica.it

PS pensate agli autoparchi di comuni, province, regioni, altre istituzioni ed enti vari con mezzi di questo genere e distributori per ricaricare le batterie alimentati da pannelli fotovoltaici in vari punti delle città. Una grossa sforbiciata all'inquinamento e davvero un buon esempio!!!!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. futuro motori energie rinnovabili

permalink | inviato da naturalmente il 22/12/2007 alle 15:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

21 dicembre 2007

Non è una questione di percentuale, ma di bene comune

Volevo fare una riflessione su alcune cose che sento dire spesso e sulle quali purtroppo non mi trovo d'accordo.
Sento affermare che il Partito Democratico nasce per fare ciò che piccole minoranze impediscono di fare. Certo, in linea generale, si può essere d'accordo con questa affermazione se ciò che si impedisce è giusto e lecito fare. Le mie perplessità nascono quando si dice che il PD deve arrivare al 35, 40 o più per cento solo per schiacciare le minoranze.
A questo proposito dico che è sbagliato per alcuni (spesso "politici" e personaggi poco chiari) arroccarsi in difesa di un presunto no a qualsiasi cosa solo per ottenere di più, ma dico allo stesso tempo che non va bene dire che visto che ho x% posso fare tutto quello che voglio, soprattutto se errato nel merito.
Penso, ad esempio, a chi dice che è giusto fare una centrale elettrica o nucleare in qualche posto solo perchè ha la maggioranza, mentre magari il deficit di approvvigionamento si risolverebbe se fossero installati pannelli solari o fotovoltaici negli edifici pubblici, o con accordi con enti e privati, e con una minore dispersione nella rete.
Penso che sia sbagliato dire di voler costruire nuove e più larghe autostrade, mentre non si fa nulla per spostare il trasporto merci su ferro e nave (oggi 86% su gomma).
Penso che non si fa un bene alla collettività concedendo nuove e sempre maggiori cubature ai costruttori senza far nulla per risolvere il problema delle abitazioni vuote e degli affitti (oltre alle opere compensative che spesso
non seguono la realizzazione dei palazzi).
Penso che sia giusto fare le liberalizzioni, ma sbagliato poi tornare sui propri passi per paura della piazza.
E così via.
In definitiva, penso che i problemi si risovano a monte, dove sono presenti le cause, e non a valle, dove si vedono gli effetti.
Penso che non ci sia una questione di percentuale, ma di merito delle cose. Il principio del fare non deve seguire i numeri ma il bene della collettività, sia quella presente oggi che quella delle generazioni future.
Un pò di capacità nell'affrontare complessivamente le questioni, e un pò di visione a lungo tempo non deve mai mancare se vuogliamo essere un grande e duraturo partito.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pd futuro merito

permalink | inviato da naturalmente il 21/12/2007 alle 15:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo

- Abitare A
- Corriere della Sera
- Europa
- La Repubblica
- IPS notizie
- Le Scienze
- Rete ambiente
- Speciale energie
- Comune Roma
- Regione Lazio
- Sondaggi
- ADLE Alleanza dei Democratici e dei Liberali per l'Europa



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     febbraio        aprile